• INGREDIENTI
  • 150 gr. di farina setacciata
  • 1 dl. scarso di latte
  • 75 gr. di burro
  • 60 gr. di zucchero fine
  • 2 tuorli d'uovo
  • 350 gr. di castagne
  • 4 dl. di latte
  • mezza stecca di vaniglia
  • 2 cucchiai abbondanti di zucchero
  • 4 cucchiai di panna liquida molto cremosa
  • 3 albumi d'uovo
  • burro e zucchero vanigliato quanto basta

Ogni estate, come ci insegnano tristemente i mitici Righeira, è purtroppo destinata a finire e già da qualche giorno le prime piogge autunnali hanno iniziato a deteriorare quell’aria goliardica tipica della bella stagione; tra non molto sarà tempo di maglioni e foglie secche, di giornate sempre meno lunghe e di notti da trascorrere al tepore di un piumone e, ovviamente, tra non molto inizerà la stagione preferita dagli amanti delle castagne. A tal proposito oggi vogliamo proporvi una ricetta molto semplice da preparare che sviluppa tutte le infinite qualità organolettiche di uno dei prodotti simbolo del territorio sabino: la castagna.

PREPARAZIONE

Presi gli ingredienti, passiamo ad elencare le varie fasi della lavorazione: disponete la farina a fontana su un tavolo da lavoro, quindi mettete nel centro lo zucchero, il burro, i tuorli d’uovo, un pizzico di sale ed il latte. Fatto questo iniziate ad impastare il tutto in modo molto dolce e create una palla con gli ingredienti ben amalgamati, quindi lasciate riposare per un paio d’ore in un luogo fresco ed asciutto.

A questo punto incidete le scorze delle castagne, gettatele in una casseruola con acqua bollente e lasciatele a cuocere per circa 5 minuti, a questo punto sgocciolatele; una volta pronte le castagne provvedete ad eliminare delicatamente la pellicola che le avvolge avendo cura di verificare l’effettivo grado di cottura.

Riunite in una casseruola le castagne, i 4 dl. di latte, la mezza stecca di vaniglia, i 2 cucchiai di zucchero, un pizzico di sale e cuocete dolcemente per circa 45 minuti.

Vaniglia

A questo punto ritirate la casseruola dal fuoco, levate la stecca di vaniglia, aggiungete la panna liquida, amalgamate bene il tutto e completate il composto con i bianchi d’uovo montati a neve ferma.

Imburrate il tutto abbondantemente con un cerchio per flan a bordi abbastanza alti, foderatelo con la pasta tirata, col mattarello, in una sfoglia spessa circa mezzo centimetro; ripiegate in fuori le estremità che superano i bordi e passate il mattarello in maniera da farle aderire i medesimi.

A questo punto passate il flan in una tortiera e con la punta di un coltellino tagliuzzate la pasta per evitare che si gonfi durante la cottura, versate il composto di castagne e fate in modo di stenderlo uniformemente; passate la tortiera nel forno non troppo caldo, ritiratela dopo circa 40 minuti e fatela raffreddare, quindi cospargete il flan con lo zucchero vanigliato. Ecco fatto, il vostro dolce è adesso pronto a stupire gli occhi ed il palato di ogni vostro gradito ospite.

Inviaci la tua ricetta

Concludiamo ricordando ai nostri lettori che è possibile inviare alla nostra redazione tutte le loro ricette, queste verranno inizialmente valutate e caricate nell’apposita sezione del nostro blog.

Che altro aggiungere, buona giornata e soprattutto buon appetito!