• Per l'impasto:
  • 4 uova
  • 0,800 gr. di farina
  • sale q.b.
  • per il ripieno:
  • 0,200 gr. circa di spinaci
  • 0,300 gr. di ricotta
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1 rosso d'uovo
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale e pepe q.b.
  • per il sugo:
  • 8 pomodori sammarsano
  • 1 spicchi di aglio
  • olio q.b.
  • basilico q.b.
  • parmigiano q.b.

Pronti per preparare una ricetta sempre molto richiesta dal nostro menù? Allora armatevi di tutto il necessario, divertitevi a preparare questo primo piatto tipico della cucina italiana. Il nostro chef vi consiglia di seguire molto attentamente tutti i procedimenti della preparazione e di rispettare le quantità di ingredienti fornite.

PREPARAZIONE

Prima di tutte iniziate con il lessare gli spinaci. Successivamente lasciateli raffreddare per poi eliminare tutta l’acqua in eccesso ( vi consigliamo di strizzarli molto bene).

Terminata questa prima fase preliminare, potete iniziare con la farina a creare la “fontana” rompendo al suo interno 4 uova e aggiungendo piano piano il sale. Iniziate ad impastare fino ad ottenere la consistenza desiderata. Lasciate riposare l’impasto per circa una mezz’ora.

Il ripieno dei ravioli

Nell’attesa potete mettere in una casseruola tutti gli ingredienti indicati per la preparazione del ripieno di ricotta e spinaci, avendo molta cura nel mescolarli per bene amalgamandoli nel modo giusto.

I ravioli ottenuti dall’impasto

Dopo questa fase, iniziate a stendere la pasta e preparate i ravioloni.

Successivamente sbollentate i pomodori nell’acqua bollente per poi pelarli e tagliarli. Ricordatevi di svuotare i pomodori dei propri semi.

In una padella a fuoco lento preparate un soffritto di olio e aglio. L’aglio dovrete poi toglierlo ed aggiungere la polpa di pomodoro con sale e pepe quanto basta.

Cuocete i ravioli e saltateli in questa padella in cui è stata versata la polpa di pomodoro per pochi secondi.

Il piatto è servito…

Adesso non vi rimane che impiattare il tutto aggiungendo una spolverata di parmigiano e del basilico fresco.

Buon appetito a tutti!

 

Inviaci la tua ricetta

Concludiamo ricordando ai nostri lettori che è possibile inviare alla nostra redazione tutte le loro ricette, queste verranno inizialmente valutate e caricate nell’apposita sezione del nostro blog.