La birra è una bevanda che unisce l’Italia: da nord a sud infatti durante il mese di maggio possiamo addentrarci in differenti eventi brassicoli ricchi di  laboratori e incontri a tema con esperti di birre artigianali, pronti a soddisfare curiosità, trucchi del mestiere e spesso svolti all’interno di scenari suggestivi. Sull’argomento birre artigianali abbiamo parlato diffusamente anche in altri post. Teniamo molto a questo ambito proprio in virtù della diffusione di una sana cultura brassicola che sta sempre più prendendo piede nel nostro Paese grazie anche a punte di eccellenza che si stanno affermando nel mercato sia nazionale che internazionale.

Tutti gli eventi con protagonista la birra

Ha aperto la stagione l’ormai conclusa e seguitissima manifestazione Italia Beer Festival, quest’anno ospitata nella Capitale ma, per chi non avesse potuto parteciparvi il paniere è ricco di appuntamenti da non perdere assolutamente.

Dal 16 al 18 maggio è la volta di Birre in Villa, presso Palazzo Calvanese, a Castel San Giorgio, in provincia di Salerno. In questo caso oltre alla presenza di birrifici della zona verranno ospitate realtà internazionali come ad esempio la canadese Glutenberg. Tra gli altri birrifici saranno presenti in particolare: Maneba, Irpino, Maltovivo, Il Chiostro, Aeffe, Tennent’s, Birrificio Sorrento, Karma, Alter Ego, Saint John’s, Aspide, CerevisiaVetus. Anche in questo caso i partecipanti avranno la possibilità di approfondire le proprie conoscenze brassicole, nello specifico sulla filiera della birra in Campania grazie alla partecipazione dell’ABI Campania.

Dal 17 al 19 Maggio in programma BeerGhèm

Dal 17 al 19 maggio a Clanezzo, località nei dintorni di Bergamo, si svolgerà la terza edizione del BeerGhèm: azzeccatissima la scelta della location, il suggestivo castello del luogo accoglierà i partecipanti non solo in un percorso di degustazioni di birre artigianali ma in un vero e proprio evento che si aprirà anche al food e alle note della musica dal vivo.Tra le degustazioni proposte quella di sabato 18 da Giorgio Marconi de La Compagnia del Luppolo, giudice di numerosi concorsi del settore.

Un appuntamento davvero importante anche alla luce delle ultime premiazioni di birre che si sono svolte quest’anno: la provincia di Bergamo è risultata infatti la provincia più premiata. In particolare a Rimini in occasione della manifestazione “Birra dell’Anno”, sono state premiate ben tre birre di questa provincia: Rosa di Via Priula, premiata nella sezione “birre alla frutta”,  Indie di Elav, in quella delle “chiare ed ambrate” e Milkyman di Endorama nelle “scure, alta fermentazione, basso grado alcolico di ispirazione angloamericana”.

Birra per tutti i gusti

Domenica 19 maggio torniamo al nord, sulle rive del Po per l’evento Un Po DI Birra –Atto VII: si tratta di una vera e propria gita birraria sul fiume, organizzata dal Circolo del Luppolo e Alta Fermentazione. Particolarissimo lo svolgimento: tutto si terrà su una motonave guidata dal comandante Kuaska che partirà dal porto turistico di  Boretto, vicino Reggio Emilia. Con un carico di ottima birra artigianale navigherà per il Po e  ospiterà degustazioni e un pranzo a tema a base di lasagne emiliane, gnocchetti, arrosto, torta sbrisolona e di mele. Anche in questo caso non mancherà il sottofondo di musica dal vivo dei Simpsong. Le degustazioni saranno guidate dallo stesso comandante.  Tra i birrifici presenti: Black Barrell, Emiliano, Birrificio del Forte, Bi-Du, Orso Verde, Manerba, Endorama, Brewfist, Ducato, MaltusFaber, Montegioco ed Elav.

L’arte e la filosofia della birra

E per concludere in bellezza, sabato 25 maggio ad Albano Laziale si svolgerà il  Laboratorio del Gusto e delle Arti sulle Birre Artigianali del Birrificio Aurelio organizzato da Slow Food di Albano e Ariccia e il nostro amico Paolo Mazzola: questo appuntamento si colloca nell’ambito di Slow FoodDay.

Il Laboratorio del gusto

Paolo Mazzola guiderà la degustazione di birre proposte dal birrificio Aurelio, in particolare della Ius Prima Noctis American Pale Ale, 7 vene IndianPale Ale Aurore e Aurora Belgian Ale, il tutto accompagnato dai prodotti da forno di Franco Sanità. Non solo degustazione e conoscenza di un realtà birraria affermata ma anche immersione in una più ampia sfera di argomenti connessi al mondo delle birre: saranno proiettate infatti slide sullo sviluppo sostenibile nella sua produzione, tema ampiamente trattato dagli addetti ai lavori che fanno dello stretto legame con l’ambiente una vera e propria filosofia nel proprio lavoro.

Insomma, il mondo delle birre artigianali vi aspetta per nuove e entusiasmanti scoperte: il suo fascino vi coinvolgerà e appassionerà assieme a tutto ciò che riguarda la sua preparazione, un vero e proprio rito dove la passione è tutto.

Che cosa ci farà mai Orazio Fatman al Pikkio ?

E noi ? Pensate forse che ce ne staremo con le mani in mano? No, No. STAY TUNED…