Tortine di crema di mandorle

Dicembre è ormai alle porte e l’atmosfera natalizia invade già le nostre giornate, presto sarà tempo di corse ai regali e di lunghe maratone in cucina, molto spesso con risultati discutibili. Rassegnati all’idea di dover trascorrere buona parte delle nostre vacanze dietro i fornelli, una sola domanda tormenta la nostra mente: cosa cucineremo quest’anno?

La tradizione culinaria del nostro paese offre un vastissimo panorama di ricette tipiche natalizie, dal panettone agli struffolotti, dal quale potremmo tranquillamente prendere spunto per sorprendere i nostri invitati. Oggi vorremmo sottoporre alla vostra attenzione un dolce molto diffuso nel Sud Italia, abbastanza facile da preparare e molto gradito ai palati di ogni regione: tortine di crema di mandorle.

Il pan di spagna rigorosamente fatto a mano

Per la preparazione di questa piccole torte atipiche, dovrete innanzitutto provvedere alla realizzazione del pan di spagna. Attenzione, sconsigliamo vivamente l’acquisto di un pan di spagna già preparato e confezionato, in quanto realizzato senza l’aggiunta nell’impasto di un ingrediente fondamentale per la riuscita di questo dolce, ovvero le mandorle.

Prendete dunque:

-          250 gr. di zucchero fine

-          8 uova

-          un po’ di scorza di limone grattugiata

-          100 gr. di farina

-          75 gr. di fecola di patate

-          25 gr. di burro fuso

-          zucchero vanigliato

-          70 gr. di mandorle mondate

-          poco burro e farina

-          un pizzico di sale.

 

Presi gli ingredienti, riunite in una bacinella lo zucchero, le uova, il limone, lo zucchero vanigliato e il sale.

Mettete la bacinella sopra un recipiente con acqua in ebollizione e battete costantemente il tutto; quando la massa inizia a crescere, ritirate dal fuoco il tutto e lavoratelo bene. Non appena l’impasto avrà raggiunto una certa compattezza, mescolate a pioggia la farina e la fecola di patate, aggiungete le mandorle pelate, quindi versate il burro fuso. Mescolate con molta delicatezza.

Versate il composto in uno o più stampi imburrati e infarinati e passate nel forno a calore normale per 35-40 minuti di cottura. Attenzione, questa è una fase molto delicata della preparazione, consigliamo dunque di controllare bene la temperatura del forno e, soprattutto, il tempo di cottura. Sformate sopra una griglia e lasciate raffreddare. Una volta preparato il Pan di Spagna, potrete procedere con la crema di mandorle.

Le mandorle sono fondamentali per un’ottima crema

Prendete 125 gr. di mandorle mondate, 250 gr. di zucchero fine, 250 gr. di burro lavorato a crema e 4 uova intere. Fatto questo, mettete le mandorle mondate e lo zucchero in un mortaio e riducete il tutto ad una poltiglia aggiungendo, poco alla volta 2 uova. Ridotto il composto in pasta, incorporate il burro e continuate a lavorarlo aggiungendo lentamente le altre uova. A questo punto, create delle basi rettangolari con il Pan di Spagna tagliato, spalmate si di esse la crema di mandorle e ripetete l’operazione creando tutti gli strati che volete.

A Natale puoi…

Il dolce è ormai quasi finito, tuttavia le differenze tra le varianti regionali della ricetta iniziano ad emergere proprio adesso!  Qualcuno preferisce ricoprire queste piccole torte con della panna montata, altri con una crema al caffè, altri ancora con una glassa a base di mandorle e zucchero. Liberate dunque la vostra fantasia e lanciatevi nella meravigliosa atmosfera natalizia accompagnati dalla tradizione enogastronomica del nostro Paese.