• Per 5 persone
  • - 400 gr di riso
  • - 400 gr di polpa di zucca
  • • 100 gr si burro
  • - 100 gr di parmigiano
  • - 1 cipolla
  • - 1 lt brodo vegetale
  • - prezzemolo
  • - vino
  • - sale e pepe q.b.
  • PREPARAZIONE
  • 1) preparare il brodo vegetale
  • 2) togliete la buccia e i filamenti dalla zucca e tagliatela a dadini
  • 3) In una padella antiaderente versateci il burro e fate rosolare la cipolla tritata
  • 4) versate nella padella la zucca tagliata
  • 5) fate cuocere con un pò di brodo per circa 10 minuti e durante la cottura schiacciate la zucca fino ad ottenere una specie di crema
  • 6) asciugato il brodo servate il riso e fatelo sfumare con un pò di vino a fuoco vivo
  • 7) portate il riso a cottura, aggiungendo gradualmente il brodo e salate
  • 8) quando sarà cotto conditelo con il parmigiano, il prezzemolo tritato e una spolverata di pepe

Ci facciamo un bel risotto con la zucca?

Dolcetto o scherzetto? È questa la frase che maggiormente rappresenta Halloween, oltre naturalmente alla zucca. Dai Paesi nordici agli Stati Uniti per, infine, arrivare anche da noi. Sì, perché la festa dei travestimenti e dei bambini che girano per il quartiere, è nata nei Paesi anglosassoni.

La notte del 31 dicembre era dedicata alla fine dell’estate. Nel calendario celtico, infatti, l’inverno iniziava il primo novembre. Una festa per salutare la nuova stagione insomma. Uno degli elementi distintivi è il riferimento ai simboli occulti: zucche svuotate, travestimenti riferiti a streghe e immagini sempre inerenti all’ignoto.

Un uso alternativo della zucca

Halloween, come abbiamo già visto, è una festa importata in Italia, nonostante ciò ha preso piede velocemente, soprattutto dal punto di vista culinario. Il nostro Paese, infatti, non poteva essere da meno sotto l’aspetto gastronomico, anzi. Biscotti, dolci e zucche per quanto riguarda l’aspetto “decorativo” e scenico sono le rappresentazioni principali sotto forma gastronomica della festa di Halloween.

Biscottini di zucca

Iniziamo con i biscotti. Fra i tanti tradizionalmente annoverati per Halloween, di particolare interesse sono i “biscotti di zucca della strega”, preparati con l’ortaggio tradizionale della festa: la zucca, appunto. Due piccoli dischetti di pastafrolla che contengono all’interno un ripieno di zucca, conferiscono morbidezza al dolce. Anche la decorazione è interessante, essendo due piccoli dischi, è possibile stilizzare visi buoni o cattivi, ma anche entrambi.

Biscotti con i cachi

Per quanto riguarda i dolci, invece, è possibile realizzare un “dolce della strega”. Bisogna tagliare a metà il cachi e svuotarlo, frullare con zucchero, succo e scorza di limone.  Cuocere ciò che si è ottenuto per poi inserirlo nel frigo. Nel momento in cui deve essere servito possono essere immersi nello stampino per dare la forma desiderata.

Lecca lecca di halloween

Ma andiamo alla principale e caratteristica rappresentazione di Halloween, la zucca, come si prepara? Preliminarmente bisogna tagliare il cappello superiore della zucca, in modo tale da potere inserire al suo interno la mano e svuotarla. Subito dopo va ripulita per bene, raschiando con le mani, ma anche con un coltellino, le pareti interne della zucca, per poi asciugarla con uno straccio. La fase successiva prevede la parte decorativa, disegnando il volto di Jack O’Lantern, il fabbro astuto che riuscì a raggirare il diavolo e trasformarlo in moneta.

Il risotto con la zucca

La zucca, a questo punto, va messa a riposare per una notte all’interno di una busta in plastica, per far sì che la parte esterna mantenga la freschezza e l’interno inizi ad asciugarsi. Subito dopo può essere posizionata all’interno la candela. Per mantenerla per più tempo e non farla seccare, può essere spalmata sulla parte esterna anche la cera per i capelli.

Ovviamente con il ripieno della zucca preparateci un buon risotto.

Buona festa di Halloween a tutti.