Questo post nasce prima di tutto da un’esigenza: informare correttamente i nostri clienti riguardo al contenuto di ciò che proponiamo loro, come i nostri gelati, assolutamente naturali al 100%.

Sempre più frequentemente abbiamo assistito a espressioni di perplessità e scetticismo da parte di alcuni clienti di fronte a come si presentano i nostri gelati: nella loro veste originale, senza trucchi. Lo credo bene. Per l’assenza di coloranti e additivi infatti ogni gusto è il risultato solo ed esclusivamente degli ingredienti necessari alla sua preparazione e nient’altro. Ecco perchè il gusto alla banana è meno vivo e leggermente più scuro del solito, così come quelli più tenui della menta o del pistacchio e così via.

L’apparenza inganna

Proprio così, perchè stiamo parlando di gelato artigianale oltre che, come ho detto, naturale.

Provate a farlo anche voi a casa, mescolando gli ingredienti necessari alla sua preparazione: neanche a farlo apposta ne abbiamo parlato recentemente in un post ; occorrono frutta, latte, uova e zucchero e otterrete così un composto dal colore molto tenue.

Inoltre avrete sicuramente notato che quando preparate la macedonia e la lasciate per un pò di tempo in frigo, il colore della frutta tende leggermente a scurirsi e questo accade anche quando si tratta di prodotti di qualità dal colore brillante. Ecco, il meccanismo che avviene con il gelato è proprio lo stesso.

Che frutto sei?

I colori accesi che vi abbagliano di solito sono finti e non indicano genuinità. Credo che il motivo per cui decidiate di acquistare un gelato artigianale sia proprio quello di evitare tutti gli ingredienti che di solito vengono utilizzati a livello industriale ma non sempre il gelato che trovate nel frigo di un bar è sinonimo di assenza di tali sostanze.

A noi del Pikkio piace naturale e senza conservanti

Noi invece lavoriamo dal fresco le migliori materie prime e restituiamo a questo prodotto un buon valore nutrizionale. Senza dimenticare che ciò che proponiamo ai nostri clienti è solo il meglio.

Vogliamo continuare a inseguire gli stereotipi della perfezione a discapito della genuinità? Forse sarebbe meglio invece iniziare da qui per insegnare ai nostri figli che è meglio andare oltre la forma e dare risalto alla sostanza, e questo non riguarda solo ciò che mangiamo

Daniela