Tavola pasquale da imbandire? Nessun problema.

Qualche settimana fa vi abbiamo deliziato con le ricette Pasquali, ma una tavola festosa, si sa, per quanto buone possano essere le pietanze non può prescindere dallo stile. Avremmo mai potuto lasciare i nostri lettori carenti su questo importantissimo aspetto?  Certamente no, anche perché l’ospite va sorpreso in ogni particolare perché sono proprio i dettagli che fanno la differenza.

Da sempre la Pasqua è la rinascita e nel nostro immaginario si ricollega alla primavera, la rinascita della natura, ed è per questo che il tema della nostra tavola dovrebbe includere i dettagli riconducibili a questo bellissimo periodo dell’anno. Allora largo spazio ai centrotavola di fiori freschi.C’è chi predilige quelli artificiali che oggi vengono realizzati in modo talmente identico a quelli autentici da passare come naturali.

Tavola di Pasqua

Ma un profumo intenso di rose o margherite vere prima di pranzo, quando gli odori delle pietanze non avranno ancora coperto quelli dei fiori, accoglierà i vostri ospiti come in un dolce abbraccio e servirà a creare un’atmosfera serena.   Simbolo della primavera è l’albero di pesco, allora perché non ricrearne uno, riproducendone un ramo e collocandolo al centro della nostra tavola? Sarebbe molto elegante inserirlo in un semplice e lineare vaso di vetro; certo, procurarsi un ramo originale sarebbe il massimo ma l’applicazione di fiori, anche in tessuto, su un ramo autentico risulterà ugualmente suggestivo.  In alternativa potreste addobbare i rami con delle uova dai colori tenui, legandole con dei nastrini colorati.Via libera anche a ghirlande da appendere all’ingresso, con fiori e piccole decorazioni pasquali.

La scelta della tovaglia pasquale

Una bella tavola si distingue sicuramente dalla tovaglia. Potrete optare per una tinta unita proprio per dare risalto alle creazioni che realizzerete, avendo cura di abbinarle nei colori; un’alternativa gradevole è rappresentata dalle tovaglie con motivi evanescenti sul pastello. I tovaglioli possono essere piegati in modo originale e racchiudere magari un uovo di cioccolato o un gadget simpatico che ne ricordi la forma. Potreste realizzarlo anche voi, decorando un uovo.

Tante idee per abbellire la tavola pasquale

La rete offre numerosi tutorial per fare ciò. Se la decorazione non è il vostro forte potrete dipingerle a tinta unita e poi applicare un piccolo fiocco utilizzando un nastrino e  riportando il nome dell’invitato.  Le appassionate del decoupage possono creare oggetti a tema utilizzando stencil dai toni fiorati e chiari: conigli, pulcini, campane.

Segnaposto di Pasqua da mangiare

Capitolo a parte meriterebbero i segnaposto da gustare: dolci o salati. Si possono confezionare delle ciambelline di pasta frolla o di pasta di pane, in cui inserire i tovaglioli. Sarebbe carino collocare un mini vassoio in corrispondenza di ogni posto e poggiare dei rustici salati, magari di pasta sfoglia, sbizzarrendovi con le forme, da consumare come appetizer. Altre idee per i segnaposto possono essere sacchetti  di stoffa con qualche piccolo uovo di cioccolata oppure semplici , in cartoncino colorato, con i nomi degli ospiti. In quest’ultimo caso avrete bisogno di un’idea originale per non rischiare di rendere banale l’oggetto.

La Pasqua da gustare a tavola

Potrete far riferimento all’antichissima arte degli origami: si parte da un foglio quadrato per creare, attraverso svariate piegature, oggetti tridimensionali come bouquet di fiori, scatole per gadget…insomma ce n’è davvero per tutti i gusti e le capacità! E per chi volesse rendere la tavola luccicante, si potrebbero acquistare dei piccoli swarowskji in tinta unita e applicarli sulle uova. Una variante più adatta ad una cena dove, con l’aiuto di candele poste su eleganti e raffinati candelabri connoterà con classe i momenti di festa.

Una Pasqua illuminata

Candela si o candela no? Fatevi guidare dai vostri gusti. Suggestive, specie durante la cena. In commercio ce ne sono di tante tipologie, anche nell’immancabile forma a uovo! Per restare in tema di primavera potremmo optare per  un bouquet di candele a forma di fiori oppure realizzare un centrotavola con piccole candeline galleggianti. Se invece possediamo già semplici candele bianche basse potremmo inserire ciascuna in bicchierini bassi di vetro, avendo cura di decorare quest’ultimo ricordando i temi della tavola.

Gadget e candele per la Pasqua

Importante sottolineare che le protagoniste dell’evento saranno le portate. Abbiate cura nella presentazione di ogni singolo piatto: non è la qualità delle portate ma è la cura di ognuna che stupirà i commensali.  Abbiate una cura particolare per il dolce sempre atteso con grande curiosità…qui l’attenzione per l’estetica è d’obbligo. Dal vassoio alla decorazione osate pure , richiamate anche nel dessert i colori della tavola, facendovi guidare dall’ormai popolarissimo cake design.

Finirete così in bellezza  il vostro incontro in famiglia