Oggi parleremo ancora di birra, ma da un altro punto di vista. Approfondiremo un aspetto di questa fantastica bevanda che è stato esaltato dal concorso  “Premio Birra Moretti Gran Cru”: la birra come ingrediente nelle ricette gastronomiche.

E per chi è alla ricerca di nuovi sapori e combinazione gastronomiche, vale la pena soffermarsi sulle novità introdotte dai finalisti del concorso, in particolare dal vincitore, lo chef Christian Milone, il quale ha elaborato un piatto con birra e lumache, ma anche un piatto dolce, chiamato “A tutta birra”, composto da una meringa morbida alla birra, spugna alla Nutella, croccante alla birra e nocciole, sorbetto alla birra e Lamina di birra croccante.

Birra e lumache dello chef Christian Milone

Accanto a queste proposte, altre molto originali e particolari come  ad esempio le “Capesante Gran Gru” di Fabrizio Tesse e il “Gelato alla Birra” di Alessio Cancedda.

Scopriamo così che la birra può essere un elemento che può accompagnare tutte le portate del nostro menu, dall’aperitivo al dolce, l’importante è saperlo dosare con cura e maestria come ci insegnano gli chef, studiando anzitutto la tipologia di ciascuna a seconda del piatto da proporre. Logicamente una birra scura creerà un effetto diverso rispetto ad una chiara. Nel primo caso verranno esaltati maggiormente piatti corposi, ad esempio di carni di maiale, nel secondo, elementi delicati come il pesce.

Risotto alla birra

Per iniziare ad approcciarsi a questo mondo potrete realizzare piatti semplici e più comuni, come la salsiccia alla birra, dove quest’ultima potrà essere adoperata per far cuocere la salsiccia. Una volta evaporata rilascerà il suo sapore caratteristico donando alla carne un retrogusto davvero speciale.  Ottimo il risotto alla birra, dove questa servirà a far sfumare il riso, anche in combinazione agli ingredienti che vorrete unire, come ad esempio lo speck o la stessa salsiccia.

Birra da cucinare

Non solo con la salsiccia, ma anche assieme al pollo e ad un pizzico di curry, la birra regalerà un contrasto piacevole al sapore dolciastro del curry.  Ma la birra può essere anche utilizzata per preparare la pastella per le fritture, donando leggerezza  al piatto. Indubbiamente è preferibile utilizzare in questo caso una varietà chiara. Nell’ambito dei dolci potrete utilizzarla per la preparazione di biscotti o di ciambelle, magari in abbinamento con frutti tropicali, tra cui l’ananas….che versatilità!

Chrismas Pudding Inglese alla birra

Chrismas Pudding Inglese alla birra

I paesi del nord Europa hanno nei loro ricettari delle sfiziose ricette alla birra: in Belgio si usa il maiale alla birra in salsa di mele, dove il dolciastro della carne di maiale e delle mele, ben si bilancia con il sapore rilasciato dalla bionda e i cavolini di Bruxell.

Per esaltare invece sapori come il cacao amaro sarebbe perfetta la birra scura, infatti un dolce tipico irlandese è proprio la torta al cacao amaro, un dolce davvero goloso, decorato con una crema al whisky.

Per rimanere in tema di ricette internazionali, parliamo di Chrismas Pudding Inglese, un dolce che tra gli altri ingredienti ha  uvetta e canditi, mele, prugne, rum e ..ovviamente birra scura. Si tratta di un dolce che venne abolito dai Puritani e riportato nelle tavole nel 19° secolo circa, quando iniziò ad essere arricchito da altri ingredienti.

Dolci a base di birra

E ora che si avvicina l’inverno possiamo utilizzarla con le zuppe di legumi e l’aggiunta di speck. Per chi volesse approfondire questa tematica consigliamo il libro La birra in tavola e in cucina (Mondadori Electa), scritto da Leonardo Romanelli dove, assieme alle ricette con la birra potrete sperimentare abbinamenti tra questa e piatti particolari. Insomma, accanto a sperimentazioni potrete studiare e prendere spunto da chi da anni lavora con passione a questi temi